30 Jahre / 30 anni DROGENPRÄVENTION
PREVENZIONE all'uso di DROGA

1987 - 2017
 

Le conseguenze delle mie dipendenze

Oggi sono un invalido
Il mio corpo ha dovuto sopportare molto: quasi 40 anni di nicotina, eccessivi abusi di alcol, droghe e farmaci di ogni tipo, anche mischiati in pericolosi cocktail.

E ora si è vendicato. I capelli sono radi e cadono, i denti marciscono e cadono anche loro. Nel periodo peggiore, non ho provato alcun desiderio sessuale per mesi.

Ho avuto gravi problemi al fegato, con valori epatici molto elevati. I medici mi hanno predetto che potrebbe non funzionare più a lungo. Soffro, infatti, anche di epatite C cronica, un'infiammazione che danneggia permanentemente questo organo.

Negli anni si sono verificati disturbi psichici e depressione, accompagnati da pensieri suicidi e tentativi di togliermi la vita. In realtà sono stati sia causa che conseguenza della mia dipendenza dalla droga: un circolo vizioso. Per oltre dieci anni ho ripetutamente cercato di togliermi la vita con cocktail di alcol e pastiglie. Non mi è mai andata bene: mi hanno sempre trovato in tempo e portato in ospedale. Qualche volta ho pensato addirittura di saltare da un ponte, ma all'ultimo momento mi è mancato il coraggio. Altre volte mi è passato per la mente di farmi investire e ridurre a pezzetti da un treno. Un giorno mi sono sdraiato a letto e mi sono reciso la vena del polso con una lametta, ma alla vista del sangue ho realizzato ciò che avevo fatto e ho chiamato aiuto.

folgen-der-suchtA 27 anni mi si sono ammalate le gambe. Dopo un tour in montagna, hanno cominciato a farmi molto male e il dolore non accennava a diminuire. Anzi peggiorava mese dopo mese. Camminavo con le stampelle, avevo dolore se stavo in piedi, se camminavo, se stavo seduto oppure sdraiato. La gamba destra era parzialmente deformata. Sono comparsi anche problemi alle anche e sono stato operato prima a quella destra poi a quella sinistra. Poiché la situazione non migliorava, le mie, ancora giovanissime, articolazioni delle anche sono state sostituite con protesi artificiali. Per questo tipo di disturbo, in realtà, non esiste spiegazione medica, ma con grande probabilità è una conseguenza della droga. Da allora ho sempre dolori e cammino con le stampelle, devo evitare scossoni e probabilmente un giorno rimarrò sulla sedia a rotelle oppure bloccato a letto. La cosa che mi fa soffrire di più, è che a causa di questo handicap non ho mai potuto correre e giocare a calcio con i miei figli.

folgen-roentgenLe mie dipendenze non hanno compromesso solo il fegato e le anche, ma hanno anche causato l'insorgere di diverse malattie negli anni seguenti. Nel 1997 i valori epatici sono notevolmente peggiorati e a settembre dello stesso anno sono stato sottoposto a colecistectomia. Un mese dopo, sono comparsi i primi sintomi di pancreatite che mi ha dato del filo da torcere per i sei mesi successivi. Avevo dolori pazzeschi, sono arrivato a pesare appena 54 chili e ho creduto diverse volte che fosse giunta la mia ora. Nel corso di questi mesi mi hanno ricoverato spesso e per quasi un anno non ho potuto lavorare come avrei voluto. Solo dopo numerose visite, i medici sono riusciti a individuare la causa dell'infiammazione al pancreas e, sottoponendomi a diverse operazioni, mi hanno rimesso in sesto. Ho anche una dermatosi, probabile conseguenza dell'HCV.

Oggi sono un invalido.
 
Siatene consapevoli: tutte le sostanze che danno dipendenza (sigarette, alcol, farmaci, droghe, etc...) rovinano il vostro corpo!